14 Luglio 2020

Switch off: spegnimento canali Area Ristretta B

Dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021 verranno spenti progressivamente i canali Mediaset 50 e D-Free 52 e, se presenti, i canali regionali 51 e 53: l’intervento si rende necessario per evitare possibili interferenze con gli stati confinanti dove lo switch-off per la liberazione di banda per il 5G è già iniziato.

I periodi di transazione variano in base alle zone: l’Italia è stata divisa in 4 Aree Ristrette (A, B, C e D) e ogni Area affronterà la transizione in un momento specifico:

CARTINA-ITALIA
TAB-1

Il Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) ha aggiornato in data 29/04/2020 il calendario delle operazioni di spegnimento delle frequenze nell’Area Ristretta B. L’inizio è in data 13/07/2020.

Area Ristretta B

Spegnimento canali 50 e 52 (riassegnati a frequenze provvisorie)

Dal 13 luglio 2020 al 31 luglio 2020 e dal 1 settembre 2020 al 15 dicembre 2020

PIEMONTE

Verbania-Cusio-Ossola, Vercelli, Biella Novara

LOMBARDIA

Varese, Como, Lecco, Milano, Lodi, Monza-Brianza, Pavia, Cremona, Bergamo

EMILIA ROMAGNA

Piacenza

TRENTINO ALTO ALDIGE

Impianti di Malles Venosta, Plan De Corones, Brennero, Vipiteno Valle Isarco, Valle Isarco, San Candido, Prato alla Drava, Alta Val Venosta, Curon Venosta, Solda


Spegnimento canali 51 e 53

Dal 15 settembre 2020 al 15 dicembre 2020

PIEMONTE

Verbania-Cusio-Ossola, Vercelli, Biella Novara

LOMBARDIA

Varese, Como, Lecco, Milano, Lodi, Monza-Brianza, Pavia, Cremona, Bergamo

EMILIA ROMAGNA

Piacenza

TRENTINO ALTO ALDIGE

Impianti di Malles Venosta, Plan De Corones, Brennero, Vipiteno Valle Isarco, Valle Isarco, San Candido, Prato alla Drava, Alta Val Venosta, Curon Venosta, Solda


Quali sono le conseguenze?

La redistribuzione delle frequenze rende necessario risintonizzare i canali su TV e decoder e in alcuni casi i canali potrebbero non essere più ricevibile. In questo caso sarà necessario l’intervento dell’antennista.

Un esempio di intervento sarà l’aggiornamento di impianti dotati di centrali modulari a filtri attivi così da assicurare la corretta ricezione dei canali della banda VHF e della banda UHF.

Ricordiamo che il vero e proprio switch-off inizierà a settembre 2021. Solo allora verranno spenti i canali della banda UHF dal 49 al 60.

Inoltre cambieranno anche gli standard trasmissivi e saranno necessari TV e decoder che supportano lo standard DVB-T2 HEVC Ready Main 10 bit.

CAPTIAMO LE MIGLIORI OPPORTUNITÀ PER IL TUO BUSINESS